Casa a Misura di Gatto - Blog - Categorie Prodotti - Coccole & Fusa - Eshop - Negozio online per Gatti - Milano - Prodotti Animali - Prodotti Gatti

Conoscere il gatto: una casa su misura

Trasformare il vostro appartamento in un paradiso felino è meno difficile di quanto si pensi. Ecco alcuni suggerimenti per fare del vostro micio il gatto più felice del mondo. Non servono molti soldi per rendere la vostra abitazione il posto perfetto dove convivere con uno o più gatti. Soltanto alcune accortezze, una buona conoscenza delle abitudini feline e un pizzico di creatività.

  • Per la tranquillità di tutti, conviene che i mici abbiamo spazi propri dove poter salire
  • Un bel tiragraffi alto con tanti piani e nicchi è l’ideale
  • Il gatto troverà rifugio per dormire e ciò che gli serve per giocare e farsi le unghie

Premessa I gatti amano la privacy, sia rispetto ai loro simili che ai compagni umani, quindi bisognerebbe dar loro modo di poter dormicchiare in santa pace, nascosti dal resto del mondo. Stesso discorso per i bisognini e il cibo. Se avete più di un gatto, ricordatevi che ognuno avrà bisogno di una propria ciotola e di una lettiera NON condivisibile con altri. Un discorso a parte è il gioco. I gatti adorano arrampicare e lo fanno a prescindere che offriate percorsi ad hoc piuttosto che mensole sovraccariche di ninnoli. Per la tranquillità di tutti, conviene che i mici abbiamo spazi propri dove poter salire. Un bel tiragraffi alto con tanti piani e nicchi è l’ideale. Il gatto troverà rifugio per dormire e ciò che gli serve per giocare e farsi le unghie. Organizzarsi al meglio per accogliere un gatto è importante ed è bene pensarci per tempo, specialmente se il gatto starà tanto in casa da solo. Per il gatto il territorio è fondamentale, è per lui un fattore rassicurante, deve sentirsi a suo agio in esso, altrimenti molto facilmente potrebbe sviluppare disturbi comportamentali, come fare i bisogni fuori dalla lettiera. Ancora di più se hai più gatti o se vuoi accogliere un altro gatto in casa, è necessario che l’arredo casa per gatti sia adatto alle esigenze di due mici, soddisfacendo i bisogni di entrambi.

Organizzarsi al meglio per accogliere un gatto è importante ed è bene pensarci per tempo, specialmente se il gatto starà tanto in casa da solo. Per il gatto il territorio è fondamentale, è per lui un fattore rassicurante, deve sentirsi a suo agio in esso, altrimenti molto facilmente potrebbe sviluppare disturbi comportamentali, come fare i bisogni fuori dalla lettiera.

Le zone per una casa a misura di gatto Il gatto, anche in natura, organizza il suo territorio in zone, marcandole olfattivamente (strusciandosi ed emettendo feromoni) e visivamente (con la graffiatura). Questo comportamento per lui è necessario e rassicurante e lo ricreerà anche in casa. Questo significa che ci lascerà graffi o urina in giro per casa? No, almeno finchè si sentirà felice e beato dentro alle nostre mura domestiche. Pertanto dobbiamo consentirgli di poter avere i suoi spazi:

  • la zona del riposo
  • la zona della toilette
  • la zona cibo
  • la zona acqua
  • la zona gioco

Esistono alcune regole “obbligate” riguarda a queste zone, altre più flessibili. Ad esempio, la zona del cibo, deve essere messa obbligatoriamente lontana dalla zona toilette: non è carino mangiare vicino ai propri escrementi. E il gatto è molto schizzinoso! La zona del riposo deve essere una zona tranquilla dove il gatto possa sentirsi al sicuro, dove sa che non sarà disturbato. Può essere che il gatto cambi la sua zona di riposo a seconda delle giornate, e può essere che scelga la sedia più vicina a noi. La zona del cibo e dell’acqua andrebbero suddivise, perché in natura il gatto beve lontano dalla preda, in modo che l’acqua non sia contaminata, ma il gatto in casa si adegua anche a bere vicino alla ciotola del cibo, quindi questa regola è da seguire facoltativamente. In generale, il gatto utilizzerà tutta la casa, con varie zone, per la sua vita quotidiana, quindi non dobbiamo pensare di “arredare la stanza del gatto”, bensì di farlo comodamente girare per casa e predisporre per lui le sue zone. Arredamento per gatti: idee per la lettiera Una delle questioni più ostiche da affrontare, è dove mettere la lettiera del gatto. La lettiera deve essere facilmente raggiungibile dal gatto, ma, si sa, puzzerà, per cui l’ideale per noi sarebbe averla il più lontano possibile dalla cucina e dalle stanze che usiamo di solito per vivere. Se viviamo in un appartamento che lo consente, possiamo posizionare la lettiera in un bagno con finestra o su un balcone messo in sicurezza a cui il gatto accederà tramite apposita gattaiola. Se invece il nostro appartamento è piccolo e la lettiera del gatto deve stare per forza sotto ai nostri occhi, possiamo optare per un mobile per lettiera chiuso, che garantisca anche una certa privacy al gatto. Questa tipologia di mobili per la lettiera del gatto ha la comodità di tenere riparata la lettiera, di contenere anche un po’ lo spargimento di sabbietta che può fare il nostro gatto sul pavimento, raspando la sabbia, e spesso contiene dei vani per mettere i sacchi di ricambio. Arredo casa per gatti: la zona cibo Una volta risolto il nostro “problema zona toilette”, passiamo ad un’altra importantissima zona per il gatto: la zona cibo. Le ciotole devono essere belle larghe e con bordi non troppo alti, in modo che il gatto non abbia fastidio ai baffi immergendo il muso nella ciotola. Come materiali, meglio preferire l’acciaio o la ceramica smaltata per la facilità di pulizia, la resistenza al calcare, e per impedire che gli odori vengano assorbiti dalle ciotole. Esistono varie soluzioni per rendere la zona cibo più carina ai nostri occhi, come ciotole colorate, personalizzate, arricchite di disegni e stemmini a forma di zampetta, la cosa servirà anche a coordinare la zona cibo con l’arredamento della nostra casa. Menzione speciale, per quanto riguarda cibo e acqua, va fatta per la fontanella per gatti, per favorire il fatto che il gatto beva di più. Il gatto adora l’acqua corrente e gradirà moltissimo questo “regalo”. Mobili per gatti: la zona riposo IL gatto potrebbe scegliere di riposare sempre su una sedia o su una poltrona, ma potrebbe anche cercare disperatamente una zona di casa dove non essere disturbato, e non trovarla, infilandosi quindi in armadi e cassetti. Una delle migliori idee per fornire un luogo isolato al gatto per dormire, è di fornire delle mensole apposite posizionate in alto. Esistono anche speciali percorsi per gatti sospesi ed appesi alle pareti per consentire il gatto di perlustrare la casa senza mai scendere sul pavimento…una vita da vero felino! Per quanto riguarda le normali cucce per gatti da mettere sul pavimento, ne esistono di migliaia di forme, dimensioni e materiali, che possiamo scegliere in base al design che preferiamo per casa nostra. Arredo per gatti: i giochi L’aspetto ludico della nostra convivenza con il gatto è la zona gioco! Sicuramente in una casa a misura di gatto non può mancare un bel tiragraffi, che soddisfa l’aspetto ludico, ma serve anche al gatto come zona di marcatura, per farsi le unghie. Esistono tiragraffi di ogni forma e dimensione tra cui c’è solo l’imbarazzo della scelta. Per la zona gioco, potete sbizzarrirvi, anche perché la zona gioco sarà, per il gatto, tutta la vostra casa! I gatti se sono in salute e felici giocano con ogni cosa, per cui provate varie soluzioni. Inoltre sarebbe bello lasciare le porte sempre aperte! Chiuse li innervosiscono poiché nel territorio naturale del gatto non esistono porte, men che meno porte chiuse. E infine.. riempiamoli di giocattoli! Mantengono in forma corpo e mente e scacciano la noia, ma non tutti vanno bene: i pezzi piccoli rischiano di essere inghiottiti, mentre i giocattoli con elastici o lana devono essere utilizzati solo sotto stretta sorveglianza.

Articoli dal Blog

Categorie Blog

Tag

Prodotti

Categorie prodotto

Carrello Prodotti

Hai Trovato ciò che Cercavi?

Abbiamo sempre nuovi prodotti da inserire nel nostro Pet Shop, se stai cercando qualcosa in particolare contattaci, cercheremo di soddisfare i tuoi desideri!

CHIEDI A NOI